Pan cake light all’uva black rosè

Pan cake light all’uva black rosè

È arrivato l’autunno e con esso tutta la voglia di colazioni calde e sostanziose! Si  lo sappiamo, dalla foto sembra una pizza al salame all’americana… ma vi assicuriamo che il nostro mega pan cake all’uva è dolce e buonissimo!🍇

IMG_20191009_084138

La ricetta base è semplice e povera in grassi e zuccheri, ottima per una colazione leggera ma proteica per via delle uova… insomma una colazione fit ma nutriente per iniziare in maniera golosa la giornata con sole 65 kcal a pan cake! (Non quello della foto però: è una super pan cake fatto con 3 dosi😅). L’impasto è abbastanza neutro, per poterci aggiungere in seguito la frutta fresca (come nel nostro caso) oppure della frutta essiccata (uvetta, albicocche). Provateli anche con delle gocce di cioccolato o una semplice colata di miele di acacia o di sulla!🍯

pancakes-2139844__340

Ovviamente voi potrete aggiungere dello zucchero se dovesse risultare troppo poco dolce per i vostri gusti. Ecco la ricetta per 15 pan cakes piccoli:

  • 125 g di farina 00
  • 25 g di burro
  • 2 uova
  • 200 ml di latte parzialmente scremato
  • 15 g di zucchero
  • 6 g di lievito per dolci

Lavoriamo i tuorli incorporando il burro fuso, uniamo il latte e la farina già miscelata con il lievito. Infine aggiungiamo gli albumi montati a neve con lo zucchero.

Riscaldiamo una padella antiaderente con pochissimo burro e cuociamo le frittelle dosando l’impasto con un mestolo piccolo. Il gioco è fatto!🤗

Per questa variante abbiamo scelto la nostra uva Black Rose di sicilia, dolce e compatta al punto giusto

healthy-1283162__480

Basterà tagliare a metà gli acini e privarli dei semi, disporli nella padella a faccia in giù, versarvi sopra l’impasto dei pan cakes e una volta cotto girare… E voilà, il nostro Upside-down pan cake all’uva rosé è pronto e fumante! Buona colazione 😋

IMG_20191009_084406IMG_20191009_084106

Ps: li avete mai provati con la confettura? Noi li abbiamo preparati con la confettura di uva nera fatta in casa…Una vera bontà!

IMG_20191019_075508

LOGO FINALE in B&N.jpg_64x64

Pizza “Upside-down” ai carciofi e patate

Pizza “Upside-down” ai carciofi e patate

Conoscete la famosissima torta di mele rovesciata francese, la Tarte Tatin? O la più recente e modaiola American Pineapple upside-down cake?

pineapple-upside-down-cake-2442566__340

Ebbene noi oggi decliniamo la moda del “sottosopra” al salato… prepariamo l’Upside-down pizza alle patate e carciofi! So che vista la difficoltà di preparazione di questi dolci, potreste pensare a ricette elaborate e tremolanti, ma questa pizza è veramente facile da realizzare!

Facendo un giro su internet ho visto che in America realizzano già una upside-down pizza, ma in realtà non è altro che un pasticcio di carne ricoperto con uno strato di pasta, che collassa sotto il peso del sugo, poco invitante, sopratutto non c’è niente da capovolgere! Questa pizza noi la facciamo in casa da anni ormai, e visto che i carciofi sono di stagione ecco la ricetta…

Ingredienti per una pizza:

2018-11-24-23-07-38
Ingrédients: * 350 g de farine (2/3 de farine 00, 1/3 de farine de blé dur) * 1/2 levure de pâte (12 g) * 250 cl d’eau * 2 cuillères à soupe d’huile EVO * 4 artichauts * 3 pommes de terre  * sel *poivre noir

In genere 2 pizze di questa vanno bene per 4 persone. Cominciate facendo intiepidire l’acqua sul fornello; la dose dell’acqua è indicativa, meglio scaldarne di più in modo di averla già tiepida al bisogno. Mischiate le due farine e formate la fontanella, aggiungete l’acqua e nella fontanella tiepida sciogliete il mezzo panetto di lievito con le dita.

 

Cominciate a mescolare il tutto ed incorporate i 2 cucchiai d’olio d’oliva ed una bella manciata di sale (circa 7 g). La pasta sarà poco uniforme, quindi incorporate pian piano l’acqua tiepida ed impastate fino ad avere un impasto elastico e compatto, come quello del pane.

IMG_8058

Lasciate riposare l’impasto coperto da un canovaccio per 1 ora circa, almeno finchè non raddoppia di volume; nel frattempo potete dedicarvi al condimento. Pulite i carciofi, lasciandone il cuore, che andrà poi tagliato a spicchi sottili e messi in acqua e limone per non farli annerire.

IMG_8078

Sbucciate e tagliate a cubetti piccoli le patate; i cubetti dovranno essere di circa 1 cm, così la cottura sarà assicurata; stendete poi le patate su un canovaccio per assorbire il liquido in eccesso.

IMG_8109

Prendete una teglia da 32 cm circa di diametro e ungetela abbondantemente con olio d’oliva, sistemate su di essa prima i carciofi e poi i cubetti di patate in modo che siano ben disposti. Aggiungete sale e pepe nero macinato fresco.

 

Quando la pasta avrà finito di lievitare, stendetela con il mattarello un paio di cm più larga della teglia, disponetela quindi sul condimento rimboccando internamente i bordi. Bucherellarate con una forchetta la pizza, per far uscire l’aria in eccesso ed evitare bolle in cottura.

IMG_8156

Spennelate d’olio la superficie ed infornate in forno preriscaldato a 220° per 30 minuti circa (fino a doratura); è meglio metterla nella parte bassa del forno, per permettere alle verdure prima di cuocersi e poi di abbrustolirsi. Una volta sfornata ed intiepidita l’upside-down pizza, potrete capovolgerla con l’aiuto di un coperchio. Per un effetto Wow vi consiglio di capovolgerla direttamente a tavola davanti i commensali… l’effetto sorpresa è assicurato! Buon appetito🍕

IMG_8197IMG_8207

 

 

LOGO FINALE in B&N.jpg_64x64