Ricetta: “Light Norma”

Ricetta: “Light Norma”

La pasta alla norma è sicuramente uno dei piatti più conosciuti ed amati della cucina siciliana; oggi vedremo come contenere le calorie e farne una versione più leggera, direi più giornaliera, che potremo mangiare spesso senza sensi di colpa.

L’origine di questo piatto risale alla prima metà del 1800, quando il noto commediografo catanese, Nino Martoglio, assaggiando questo piatto esclamò: “Chista è ‘na vera Norma!”, riferendosi all’opera lirica del noto e amato compositore Vincenzo Bellini e paragonando la bontà della pasta al successo ottenuto dall’opera. Da allora questo piatto ne ha fatta di strada, presente in molte varianti sulla tavola dei siciliani e non solo, essendo infatti uno dei piatti isolani più amati in tutta Italia e dai turisti che visitano la nostra isola.

Ma veniamo a questa versione light, in cui faremo a meno della frittura, e vediamo gli ingredienti per 4 pesrone:

  • 320 g di spaghetti integrali
  • 2 melanzane
  • 1 bottiglia di passata di pomodoro
  • Ricotta salata
  • Olio EVO
  • Aglio
  • Basilico
  • Sale q.b.

Cominciamo preparando le melanzane arrosto. Anziché arrostirle in padella, risparmieremo tempo e manterremo la polpa delle melanzane bella morbida, optando per una cottura al forno. Stendiamo a strati le melanzane tagliate a fettine di medio spessore, su una teglia bassa e larga appena unta d’olio EVO, cospargiamole di ricotta salata grattugiata, vi assicuro che da sole sono già un contorno gustosissimo! Io le preparo almeno una volta a settimana o con la ricotta o con del parmigiano grattugiato ed origano.

IMG_7660
Con la ricotta salata
IMG_7471
Con il parmiggiano reggiano ed origano

Nel frattempo prepariamo della salsa di pomodoro, ma senza soffritto: cuoceremo la passata di pomodoro, l’olio d’oliva, uno spicchio d’aglio ed il basilico direttamente insieme in pentola. Quando la salsa sarà pronta e le melanzane sfornate, potremo preparare la pasta; visto che parliamo di una versione light della pasta alla norma, utilizzeremo della pasta integrale, che non ha molte calorie meno rispetto la pasta comune, ma ha un indice glicemico più basso, ed è ricca di proteine e fibre. Anche se la ricetta antica prevede dei maccheroni, io ho preparato degli spaghetti integrali Poiatti, che a differenza di altre paste integrali, cuociono velocemente

IMG-20181117-WA0001

pasta integrale

Una volta cotti, potremo unirli alla salsa di pomodoro, e come da tradizione porre sopra la pasta le fette di melanzana intere, che andranno poi tagliate sullo stesso piatto. Un’ultima spolverata di ricotta salata e buon pranzo, anzi buona norma!🍝

icons8-melanzana-64

IMG_7664

IMG_7677

Ricetta: Melanzane intagliate al forno

Ricetta: Melanzane intagliate al forno

Oggi vi propongo una ricetta semplice ma gustosa: le melanzane intagliate al forno. Questo piatto può tranquillamente fare da portata unica vegetariana se accompagnato da delle patate, oppure può fare da contorno alla vostra portata principale.

Le melanzane intagliate al forno sono un piatto antico del nostro paese: Bompensiere; ai tempi nessuno o quasi aveva il forno in casa, le verdure quindi venivano preparate dalle donne in casa, queste poi portavano le teglie piene di melanzane, patate intere con la buccia e cipolle al panificio per farle cuocere, con una cottura a legna abbastanza vivace! Il tutto veniva poi tagliato a pezzi grossolani e condito con olio e sale, un’insalata “cotta” insomma…          Anticamente le melanzane venivano cotte intere, la variante che vi propongo invece prevede che la melanzana sia aperta a metà e divisa in due pezzi, in modo da diminuire i tempi di cottura, visto che useremo il nostro forno statico e non quello a legna!;-) Inoltre avremo una bella crosticina croccante sopra. Vediamo la ricetta

Ingredienti per due pezzi:

1 melanzana tonda

90 g circa di pecorino fresco primo sale siciliano (con o senza pepe)

Aglio

Parmigiano grattugiato

Origano

Sale

Pepe

Olio EVO

Come vedete gli ingredienti sono pochi e semplici, il che ci dà l’idea di un’alimentazione contadina e genuina. Cominciamo tagliando per lungo la melanzana

IMG_7251

Facciamo 3 o 4 tagli verticali, in base alla sua grandezza

IMG_7252

Mettiamo una fettina di spicchio d’aglio in ogni taglio, mi raccomando soltanto una, cosi è molto facile contarle e toglierle se non lo gradite, darà lo stesso un ottimo aroma! Procedete inserendo anche delle fettine di primo sale

IMG_7261

Alla fine condite con sale, pepe ed origano, una spolverata abbondante di parmigiano e un giro di olio extravergine d’oliva

IMG_7266IMG_7262

Cuocete a 200° per 45 minuti circa, e ricordate di mettere due dita d’acqua nel fondo della teglia, per far sì che non si bruci

IMG_7282IMG_7276

Il nostro piatto vegetariano è pronto, buon appetito!🍆