Pollo caramellato alle clementine e ai due aceti

Oggi vi proponiamo una preparazione salata… o meglio agrodolce!
Abbiamo realizzato una marmellata con le nostre clementine di Grammichele.

Pensando all’amarognolo delle scorzette, abbiamo declinato questa marmellata in chiave salata per dare un tocco insolito al pollo. Ne resterete deliziati!😋


Iniziamo allora dalla preparazione della marmellata di clementine, eccovi la ricetta:

~ 2 kg di clementine ~ 1 kg di zucchero ~ 50 ml di acqua ~ scorza di 1 o 2 clementine tagliate a listarelle

Sbollentiamo per una decina di minuti le scorze di clementina tagliate a listarelle sottili e mettiamole da parte su un canovaccio. Se non amate troppo il retrogusto amarognolo delle scorzette, potete metterne di meno.

Scegliamo una pentola capiente e aggiungiamo le clementine tagliate a metà e private dai pochi semi e dai filamenti bianchi centrali, uniamo le scorze, lo zucchero e poca acqua per farlo sciogliere subito. Far sobbollire a fuoco lento per un’ora circa, o almeno fino a che la marmellata non si sarà addensata. Quando la marmellata è pronta diamo una frullata con il frullatore ad immersione per amalgamare il tutto. Lasciamone una parte di lato per il pollo, ed invasettiamo la restante marmellata ancora calda… L’odore che invaderà la vostra cucina vi conquisterà ☺️

Passiamo alla ricetta del pollo caramellato Ingredienti:

  • 1 pollo a pezzi
  • 4 cucchiai di marmellata di clementine
  • 2 cucchiai di aceto di vino bianco
  • 1 cucchiaio di aceto balsamico
  • Alloro, timo, origano
  • Sale e pepe quanto basta
  • Olio extravergine di oliva
  • Riso bianco per accompagnare

Lasciamo marinare il nostro pollo con il timo, l’origano e la marmellata per almeno 30 minuti, meglio un’ora. Trascorso questo tempo, facciamolo cuocere in padella a fiamma bassa con il coperchio, del sale, poco olio, due cucchiai di aceto bianco,una foglia di alloro e del pepe se lo gradite. Una volta cotto, facciamolo rosolare a fiamma viva, e soltanto alla fine uniamo la marmellata che abbiamo usato per la marinatura e un cucchiaio di aceto balsamico per dare corpo alla salsa. Il pollo risulterà bello lucido e laccato! Serviamolo ben caldo con la sua salsa di accompagnamento alle clementine e del riso bianco, o meglio ancora del risotto bianco: noi lo abbiamo preparato con un fondo di cipolla, e bagnato con del brodo vegetale e succo d’arancia… Ottimo anche per accompagnare il pesce!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close